Italiano

Diplomato in composizione al Conservatorio G.B. Martini di Bologna e, con menzione d’onore, ai Corsi Corsi Superiori di Composizione dell’Accademia Internazionale di Musica di Novara; Laureato in Drammaturgia Musicale all’Università di Bologna; ha studiato inoltre, organo, pianoforte, clavicembalo. Deve la sua formazione musicale e musicologica a Roberto Pichini, Alessandro Solbiati, Franco Donatoni, Aldo Clementi, Luigi Rognoni, Lorenzo Bianconi, Thomas Walker. Altrettanto significativi sono stati i corsi di perfezionamento con Paul von Schilhawsky sulla prassi esecutiva pianistica nella liederistica tedesca, così come le master-class, i seminari e gli incontri con Niccolò Castiglioni, Giacomo Manzoni, György Ligeti, Luciano Berio.

E’ titolare della cattedra di Drammaturgia musicale presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica di Roma (sez. Musica-teatro). E’ stato per otto anni coordinatore artistico del Centro Magnolfinuovo di Prato (in collaborazione con il Teatro Metastasio Stabile della Toscana) dove ha progettato e diretto i corsi di formazione e produzione per la drammaturgia musicale contemporanea e la musica d’oggi, coinvolgendo compositori, strumentisti, registi, artisti e studiosi quali Alessandro Solbiati, Kaija Saariaho, Jonathan Harvey, Salvatore Sciarrino, Michele Tadini,  Paul Badura-Skoda, David Bellugi, Ivano Battiston, Claudia Marie Thérèse Hasslinger, Susanna Rigacci, Giovanni Guanti, Guido Salvetti, Stefano Lombardi-Vallauri, Sergio Givone, Piotr Fomenko, Nikolaj Karpov, José Sanchis Sinisterra, Ugo Gregoretti, Marisa Fabbri, Cinzia Tani, Patrizia Todaro…

E’ stato membro del consiglio direttivo di Tempo Reale di Firenze (centro ricerche musica elettro-acustica fondato da Luciano Berio);

ha fatto parte del comitato di probiviri nel progetto SIAE-Classici d’oggi per la promozione della musica contemporanea italiana;

è stato membro della giunta esecutiva del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del IV Centenario della Nascita dell’Opera;

è presidente e direttore dell’Accademia Bardi (centro studi per la cultura musicale umanistica e contemporanea);

è’ membro dell’Accademia del Cinema Italiano e della giuria per l’assegnazione del premio David di Donatello;

è stato conduttore radiofonico per Rai Radio 3.

è titolare dell’organo storico (Traeri 1699) nell’Oratorio Bardi di Vernio (Toscana), strumento col quale ha realizzato incisioni discografiche dedicate al repertorio antico e contemporaneo.

Gran parte della sua attività compositiva è dedicata al repertorio cameristico, con un particolare interesse per la ricerca musicale in ambito teatrale e all’interazione tra canto, recitazione, elettronica.

Molte sue composizioni sono state commissionate per progetti istituzionali dedicati al rapporto tra cultura umanistica e contemporanea (Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Accademia della Crusca Firenze,  Italienische Kongregation Wien, Opera di Santa Croce Firenze, Biblioteca Marucelliana e Biblioteca Riccardiana di Firenze…) e per numerosi festivals e rassegne concertistiche internazionali di musica contemporanea (Festival Antidogma, MITO Settembre Musica, Festival GAMO-Firenze, Cantiere di Montepulciano, Festival 7bis Chemin de Traverse Francia, Festival Société de Musique Contamporaine Losanna, Rencontres Contemporaines Lyon, Maratona Contemporanea Teatro La Fenice Venezia …)

Ha collaborato con artisti di varie generazioni e formazione attivi sulla scena internazionale. Con Résonance Contemporaine (Francia) e con il suo direttore Alain Goudard ha recentemente realizzato i progetti Vola alta parola (dedicato al poeta Mario Luzi, sei voci e pianoforte), Le rayon ardent (su testi di Michelangelo, sei voci femminili, elettronica, voci recitanti, video), Le Metamorfosi (tre voci femminili, clarinetto, violino, violencello). Lavora con l’artista Marco Bagnoli e il suo centro d’arte contemporanea Spazio X Tempo per la realizzazione di Opere Sceniche che vedono interagire arte figurativa, musica, poesia, teatro. E’ autore di numerosi saggi musicologici pubblicati in riviste specializzate.

Incide per la casa discografica Ema Records, le sue partiture sono pubblicate e distribuite da EmaVInci Edizioni, Bérben, Sinfonica.

Vedi anche

http://lnx.emarecords.it/musicacontemporanea/archives/category/compositori/alessandro-magini